Scanner intraorale: la tecnologia per le impronte digitali | Studio Dentistico Minniti Moro
1198
post-template-default,single,single-post,postid-1198,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1400,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
impronte dentali digitali

Scanner intraorale: la tecnologia per le impronte digitali

Grazie alle nuove tecnologie il fastidio che si prova quando il dentista prende le impronte dentali con la classica “pasta dentale” è totalmente eliminato. Questo è possibile grazie allo scanner intraorale.

Ne hai mai sentito parlare? Continua a leggere per saperne di più.

Da oggi, la sensazione di vomito e nausea provocati dalla “pasta dentale” che tradizionalmente si usa per prendere le impronte dentali non è più un problema. Questo grazie allo scanner intraorale. Si tratta di una tecnologia che permette al dentista di ottenere una riproduzione dell’arcata dentale di un paziente in maniera del tutto digitale.

Il tutto avviene in pochi minuti: dopo la scannerizzazione, lo specialista riesce a leggere direttamente la morfologia dei tessuti salvando tutti i dati in un unico file.

 

Perché è meglio lo scanner intraorale rispetto alla classica “pasta” dentale?

 

I vantaggi sono molti. Oltre alla totale eliminazione della sgradevole sensazione di nausea, lo scanner intraorale riesce a muoversi facilmente all’interno del cavo orale riuscendo ad acquisire le impronte dentali in modo più dettagliato.

Questa tecnologia infatti è inoltre molto precisa: grazie all’ottica dello scanner si riescono a raggiungere anche le zone più nascoste del cavo orale, ottenendo così una “fotografia 3D” completa che può essere inviata in modo semplice al laboratorio odontotecnico che successivamente si occuperà ad esempio della creazione di una protesi.

 

Riassumendo, i vantaggi dell’acquisizione delle impronte dentali in modo digitale sono:

  • eliminazione totale della sensazione di nausea
  • velocità
  • precisione
  • facilità di utilizzo

 

Come funziona lo scanner intraorale per le impronte dentali digitali?

 

Per qualche minuto il dentista posiziona lo scanner all’interno del cavo orale e muovendosi facilmente e in maniera del tutto indolore all’interno di esso riesce ad acquisire tutte le informazioni necessarie.

Durante il processo di scannerizzazione si possono vedere sul monitor dell’apparecchio i dati acquisiti in tempo reale: questo procedimento aiuta molto il dentista a far capire al paziente in maniera rapida e concreta ciò che vede.

 

Quanto è preciso lo scanner intraorale?

 

Il livello di precisione di questa tecnologia è nettamente superiore al metodo tradizionale della “pasta dentale”. Garantisce infatti un risultato ottimo e la piena aderenza della protesi che viene creata successivamente al trattamento.

 

Quanto dura il trattamento?

 

Un altro vantaggio dell’acquisizione delle impronte dentali in maniera digitale è che il trattamento, oltre a essere indolore e preciso è anche molto veloce: in pochi minuti è possibile acquisire l’immagine completa di un’arcata intera.

 

A chi è adatto questo tipo di trattamento?

 

È adatto a tutti: dai più piccoli ai più grandi, in base a ogni esigenza. Per i più giovani i vantaggi principali sono la scomparsa totale del fattore nauseante e la facilità di movimento all’interno del cavo orale, mentre per i più adulti è di sicuro la precisione con la quale lo scanner riesce ad acquisire le informazioni, con l’obiettivo di realizzare delle protesi che siano perfettamente compatibili con l’arcata dentale e non creino nessun tipo di fastidio.

 

Vuoi prenotare ora la tua visita e provare questa tecnologia?

Ci trovi a Sassari in Viale Umberto 106 – tel. 079 237648, e ad Alghero nella nostra nuova sede in Via Dalerci 3 – tel. 079 980738.

 

Contattaci per prenotare la tua visita!

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Chatta con Noi!