4 falsi miti sull'apparecchio trasparente: sfatiamoli insieme!
2804
post-template-default,single,single-post,postid-2804,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1400,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive,elementor-default

4 falsi miti sull’apparecchio trasparente!

falsi miti apparecchio trasparente

4 falsi miti sull’apparecchio trasparente!

L’apparecchio trasparente rappresenta una rivoluzione nel settore dell’ortodonzia: grazie ad anni di studio e innovazione tecnologica è stato possibile arrivare a questa soluzione in grado di spostare i denti tramite l’utilizzo di una serie di mascherine trasparenti, che, sostituite ogni due settimane circa, lavorano per riallineare i denti. Con il suo sempre più frequente utilizzo, si sono però diffuse anche alcune credenze errate: in questo articolo cerchiamo di sfatare questi falsi miti! 

1 – L’apparecchio trasparente è adatto solo ai pazienti adulti

È falso: al contrario, questo trattamento è fortemente consigliato nei bambini e negli adolescenti. Ecco perché:

  • la trasparenza delle mascherine evita il disagio psicologico tipico di chi indossa l’apparecchio;
  • l’assenza di brackets metallici evita il fastidio all’interno della bocca e il pericolo derivante da traumi durante i giochi o altre attività; 
  • le mascherine sono rimovibili, di conseguenza è possibile mangiare tutti i cibi desiderati e occuparsi dell’igiene orale quotidiana in modo semplice; 
  • le mascherine trasparenti possono infine fungere da protezioni per i denti durante lo sport

apparecchio trasparente adolescenti

 

2 – Prevede tempi più lunghi rispetto all’apparecchio tradizionale 

Un’altra opinione comune è che questo trattamento preveda tempi più lunghi rispetto all’apparecchio tradizionale: questo è un falso mito. 

Le tempistiche del trattamento con apparecchio trasparente sono del tutto paragonabili a quelle dell’apparecchio tradizionale: infatti, la durata del trattamento varia da persona a persona, e in alcuni casi l’apparecchio trasparente può riallineare i denti in modo più veloce rispetto a quello tradizionale.

 

3 – L’apparecchio trasparente è costoso 

È opinione comune pensare che l’apparecchio trasparente abbia costi più elevati di quello tradizionale: si tratta di un falso mito. I due trattamenti hanno dei costi del tutto equiparabili.

 

4 – L’apparecchio trasparente è doloroso 

Vogliamo infine sfatare il falso mito che afferma che l’apparecchio trasparente è doloroso. Non è così: è possibile che il paziente provi fastidio dopo l’applicazione della prima mascherina e nel passaggio da una mascherina all’altra. Questo fastidio svanirà nel giro di qualche giorno ed è del tutto normale, perché significa che le mascherine sono in azione, lavorando silenziosamente per riallineare i denti.

Come avrai potuto capire, questo trattamento porta con sé numerosi vantaggi e non c’è niente di più sbagliato che evitare di ottenere un sorriso allineato a causa di queste false credenze in circolazione. Se hai bisogno di chiarire i tuoi dubbi o vuoi conoscere i risultati che questo trattamento potrebbe avere sul tuo sorriso, non esitare a contattarci! Ti consiglieremo la soluzione più adatta a te.

Per rimanere aggiornato su tutte le novità del nostro studio seguici su Instagram e Facebook!

No Comments

Post A Comment

×

Powered by WhatsApp Chat

× Chatta con Noi!