Implantologia dentale a carico immediato: tutto ciò che devi sapere
3193
post-template-default,single,single-post,postid-3193,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,no_animation_on_touch,qode_grid_1400,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-1548

Implantologia dentale a carico immediato: tutto ciò che devi sapere

Implantologia dentale a carico immediato: tutto ciò che devi sapere

La perdita dei denti è un evento che può causare, oltre a problemi funzionali importanti, anche problemi psicologici. Questo perché, soprattutto quando la mancanza di denti interessa la parte frontale del sorriso, può portare a imbarazzo e problemi a relazionarsi con le altre persone come prima della perdita dei denti. L’implantologia dentale a carico immediato corre in nostro aiuto per risolvere questo tipo di problemi, perché ci permette di restituire ai pazienti i denti persi in modo immediato. Scopriamo insieme questa tecnica!

Come è fatto un impianto dentale?

L’implantologia dentale è la tecnica che permette di sostituire i denti persi al paziente tramite l’inserimento di un impianto dentale: un dente artificiale che sostituirà quelli naturali per funzionalità ed estetica. L’impianto dentale è composto da tre elementi: 

  • la vite endossea, la vite in titanio che, inserita nell’osso del paziente, fungerà da radice;
  • l’abutment, il collegamento tra vite e protesi in ceramica;

la protesi dentaria: una capsula realizzata in ceramica che sostituisce la parte visibile del dente, coprendo lo spazio lasciato vuoto dal dente perso.

La differenza tra implantologia dentale a carico immediato e differito 

implantologia dentale a carico immediato

Esistono due tecniche differenti per l’inserimento degli impianti dentali, che si differenziano per le tempistiche utilizzate.

  • L’implantologia a carico differito è il protocollo più tradizionale, che prevede, una volta inserita la vite endossea, un’attesa dai 3 ai 6 mesi prima del posizionamento della protesi in ceramica. 
  • L’implantologia a carico immediato, invece, è una rivoluzionaria tecnica a cui è stato possibile arrivare grazie all’innovazione tecnologica e alla grande esperienza in ambito odontoiatrico. Questa tecnica permette il posizionamento delle capsule subito dopo l’inserimento degli impianti, nelle 48 ore successive. Questo è possibile perché le capsule vengono create con materiali morbidi e vengono realizzate più piccole, per evitare qualsiasi tipo di trauma.

Condizioni necessarie per l’implantologia dentale a carico immediato 

Esistono delle condizioni necessarie per inserire un impianto dentale con la tecnica a carico immediato. Per questo, non tutti i pazienti possono sottoporsi a questo tipo di intervento. 

In primo luogo, è necessario avere una sufficiente stabilità primaria degli impianti dentali, che spesso dipende dalle condizioni generali di salute del paziente. È poi necessario avere una sufficiente disponibilità di osso e un buon supporto parodontale, oltre che un buon bilanciamento occlusale.

I vantaggi dell’implantologia dentale a carico immediato 

L’implantologia dentale a carico immediato porta con sé moltissimi vantaggi, primo fra tutti la possibilità di ottenere fin da subito i denti fissi permanenti, potendo quindi sfoggiare subito il nuovo sorriso ottenuto. 

In generale, quindi, i tempi dell’intervento si riducono e per questo si riducono di conseguenza gli esami e gli appuntamenti e anche l’investimento economico

Infine, le gengive guariranno con la forma giusta, adattandosi alla forma del nuovo dente ed evitando di appiattirsi. 

Affidarsi all’implantologia dentale a carico immediato può essere la soluzione efficace e definitiva al problema della perdita dei denti. Per scoprire se può fare al caso tuo, ti basterà prenotare una prima visita con i nostri dottori. Contattaci!

No Comments

Post A Comment