Impronte dentali con lo scanner intraorale | Studio Minniti Moro
666
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-666,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1400,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive,elementor-default
Abbiamo la ricetta per il tuo sorriso!

Impronte dentali:

lo scanner intraorale ortodontico

Lo scanner intraorale ortodontico permette di ottenere un’impronta digitale ad alta precisione tramite una scansione ottica, che ricostruisce in tempo reale le caratteristiche morfologiche dei singoli elementi dentali e delle gengive.
Grazie a questa tecnologia, l’impronta è subito visibile sullo schermo del computer, consentendo una diagnosi precisa ed immediata.
Questa facilità di visualizzazione agevola la comunicazione con il paziente, durante la spiegazione della diagnosi.
I dati delle impronte digitali acquisite con lo scanner possono essere rapidamente inviati al laboratorio, che potrà utilizzarli per la fabbricazione dell’apparecchio ortodontico o di una protesi dentale.
Lo scanner intraorale ortodontico è la soluzione ideale per l’acquisizione delle impronte dentali nell’ambito di un trattamento ortodontico con apparecchio invisibile. I casi di ortodonzia invisibile basati su scansioni intraorali presentano problemi di adesione 7 volte inferiori rispetto a quelli basati sulle impronte tradizionali.
Infine, grazie alla funzionalità  di simulazione del risultato finale del trattamento ortodontico invisibile, il paziente comprenderà meglio il percorso clinico progettato per lui, sin dal momento della prima visita in studio.

I vantaggi dello scanner intraorale per le impronte digitali sono molti.

 

Ne elenchiamo qualcuno:

  • eliminazione totale della sensazione di nausea
  • velocità
  • precisione
  • facilità di utilizzo

A chi è adatto lo scanner intraorale? A tutti: dai più piccoli ai più grandi.

Per i più giovani i vantaggi principali sono la scomparsa totale del fattore nauseante e la facilità di movimento all’interno del cavo orale. Per i più adulti invece è di sicuro la precisione con la quale lo scanner riesce ad acquisire le informazioni. L’obiettivo è quello di realizzare delle protesi che siano perfettamente compatibili con l’arcata dentale e non creino nessun tipo di fastidio.

Clicca qui per leggere un articolo sullo scanner intraorale e sulle impronte digitali, o clicca qui per saperne di più!

× Chatta con Noi!